Peacemaker, scotch ale di Buskers Beer

Peacemaker è una Scotch Ale, in pieno stile inglese, prodotta dalla beer firm italiana Buskers Beer. Una volta versata la prima cosa che si nota è la schiuma che tende a riempire il bicchiere, densa e persistente al punto da costringermi ad attendere qualche minuto prima di poter versare altra birra e procedere all’assaggio. Colpa dell’eccessiva carbonazione, aspetto non proprio piacevole.

Gli aromi rilasciati sono dolci, con un inizio di frutta (soprattutto pera e prugna) seguita da caramello e biscotto. Una profumazione intesa quanto piacevole, anche se inizialmente risulta troppo accentuata, con una forte presenza di malto. Il finale della bevuta è caratterizzato da note amare e secche. La gradazione alcolica non è eccessivamente elevata (7.5 %), ma contribuisce a rendere piacevole la degustazione.

Trovo interessante questa Scotch Ale anche se leggermente troppo dolce per i miei gusti. In ogni caso merita di essere assaggiata.
Voto: 7/10

buskers beer pacemaker

buskers beer pacemaker

Buskers Beer

È un birrificio itinerante perché non possiede un suo impianto di produzione, un marchio che commercializzerà una serie di birre realizzate presso birrifici amici, italiani e stranieri. Il progetto, uno dei primi in Italia, è stato ideato da Mirko Caretta, proprietario del Bir&Fud Bottega di Roma, al quale si è affiancato Marco Chiossi di aEbrius, il primo beershop dei Castelli Romani (più precisamente di Marino).
Sono loro due a ideare le ricette delle birre Buskers, discutendole con il birraio di turno.

Buskers è il termine inglese con il quale si identifica l’artista di strada, quello che si esibisce in luoghi pubblici gratuitamente o chiedendo un’offerta al pubblico, al quale viene sempre offerto un piacevole spettacolo di intrattenimento.

Noi di strada lo siamo davvero, dato che non abbiamo una sede fissa, ma diverse sparse in tutta Italia (almeno per ora). Siamo un Birrificio Itinirante!

Buskers Beer è un progetto basato su passione e amicizia! Passione per la birra artigianale, quella buona per intenderci, ed amicizia, quella sincera, con i mastri birrai italiani (e non) che ci ospiteranno. Tutto qui, facile facile.

Altra caratteristica della Peacemaker, come di tutte le altre birre Buskers, è l’etichetta particolarmente curata e accattivante. Per la loro realizzazione sono stati ingaggiati artisti di strada come lo spagnolo Felideus che dovrebbe occuparsi anche delle prossime illustrazioni.

Dimmi che ne pensi

Pin It on Pinterest

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.