Birrone Punto G

“Piacere sublime che riempie il bicchiere e che solletica lo spirito. Una birra che Simone ha dedicato alle donne.” 

Ho trovato il (Birrone) Punto G. 

Della birra Bock ha il classico colore rubino con intensi riflessi ramati, carico del fascino e della sensualità che ogni donna possiede e che questa birra vuole omaggiare in maniera giocosa e irriverente. Almeno questo è l’intento di Simone dal Cortivo, patron della brewery vicentina.

Anche l’aroma, al pari dell’aspetto, segue la tradizione. Malto con sensazioni di biscotto e miele, tanta dolcezza che però non stanca e stomaca perché attenuata dalle note erbacee del luppolo.

Fin dal primo sorso Birrone Punto G si rivela morbida sul palato, ma tutt’altro che stucchevole e una punta watery (il che non è male in questo caso). Un accenno di tostatura, che aumenta la “sfiziosità”, e un finale in bilico tra dolce e amaro rendono la Punto G una piacevole scoperta. 

Una birra che si presta per essere consumata in abbinamento ai dessert, specie se “ciccioni” e ricchi di creme e cioccolata, o a formaggi morbidi e molto saporiti.

Dimmi che ne pensi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.