Bastola Flea: la rossa artigianale

Bastola Flea è la birra artigianale prodotta dall’azienda di Gualdo Tadino (PG), una rossa che lascia il segno come il personaggio a cui si ispira.

“Strega e fattucchiera e lamìa e genio malefico ed anima affatto persa. Aborrita da tutti; amata veracemente da nessuno, temuta da molti”:  la Bastola è il personaggio attorno al quale si sono sedimentate nel corso dei secoli tutte le leggende, le tradizioni ed il folclore della città di Gualdo Tadino. Le cronache medievali locali la ritengono infatti responsabile dell’incendio che distrusse la città nel XIII secolo e dalle cui ceneri rinacque la città odierna, grazie alla benevola opera urbanistica di Federico II. Poeti, artisti, scrittori e storici hanno dipinto la Bastola alternativamente come strega, anima perduta, malvagio essere notturno, spia o seducente maliarda e ancora oggi, nella festa popolare cittadina, ne viene rievocata ogni anno la sinistra figura e la condanna al rogo.”

Questa cosa di associare un personaggio, citando la sua storia e gli aneddoti ad esso legati, mi piace molto. È una scelta originale che ho apprezzato fin da subito e che dona un velo di mistero a ogni birra. Ovviamente quello che poi conta è il prodotto, ma partire con il piede giusto è una gran cosa.

Bastola Flea, rossa e artigianale

Dopo aver assaggiato la bionda Costanza (che detto così fa pensare ad altro) adesso tocca alla rossa prodotta dal birrificio Flea. Da quando ho iniziato a interessarmi alle birre artigianali ho scoperto di apprezzare le rosse. Probabilmente in passato ho assaggiato solo quelle commerciali di bassa lega, per questo le ho accantonate così a lungo, ma ora è giunto il momento di rimediare.

Non devo far altro che stapparla e versarla e una dose generosa di schiuma compatta e persistente verrà ad accompagnare la bevuta. A colpirmi subito è il bel colore ambrato, quasi rosso, di questa birra. Un bel vedere che fa presagire anche un buon bere, non mi resta che scoprirlo.

bastola flea rossa

Anche in questo caso la quantità d’alcol è contenuta, quasi a fare da sottofondo agli aromi e al sapore, ma la cosa mi piace. Bastola Flea è gradevole fin dalla prima sorsata, non eccessivamente amara complice un retrogusto che ricorda nocciole e caramello. La semplicità della struttura si sposa perfettamente con la freschezza del gusto ed è un piacere assaporarla da sola o come accompagnamento di pietanze dai sapori importanti e ricchi.

Penso a primi e secondi piatti a base di carne o formaggi stagionati. Eviterei la classica pizza, patatine o fritti di vario genere perché non in grado di esaltarne le peculiarità.

Ho trovato questa birra artigianale Flea piacevole, poco impegnativa e per questo adatta a tutti, da gustare in compagnia e non necessariamente a tavola.

bastola flea birra artigianale

Grado Plato (°P ) di partenza: 16,5
Grado alcolico: 6,9
Temperatura di servizio: 8 – 10
Caratteristiche: non filtrata, non pastorizzata
Fermentazione: alta, rifermentata in bottiglia
Colore: ambrata scuro tendente al rosso

Dimmi che ne pensi

Pin It on Pinterest

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.